SANTO STEFANO IN CAMPO, TORNA IL DERBY CON SCANDICCI

25 Dic 2023

Un primo regalo di Natale Il Bisonte Firenze se lo è già fatto vincendo in rimonta a Cuneo e conquistando il pass per i quarti di finale di Coppa Italia. Domani però c’è l’opportunità di farsene un altro, in uno degli appuntamenti più attesi della stagione: alle 18, a Palazzo Wanny, c’è il tradizionale derby di Santo Stefano contro la Savino Del Bene Scandicci, valido per la prima giornata di ritorno della Serie A1 Tigotà, con le bisontine che formalmente giocheranno in casa e che scenderanno in campo con il morale altissimo – e finalmente al completo dopo il rientro di Cesè – per provare a sfatare il tabù dei derby casalinghi in A1. Come sempre Il Bisonte dovrà fare i conti con una corazzata come la Savino Del Bene, terza in campionato, imbattuta in Champions e reduce da dodici vittorie consecutive, ma come si sa, i sogni a volte si avverano, soprattutto sotto Natale, e magari con l’aiuto di un Palazzo Wanny pieno e appassionato come non mai.

EX E PRECEDENTI – Oltre a coach Carlo Parisi, che ha allenato la Savino Del Bene per due stagioni fra il 2017 e il 2019, le ex della sfida sono cinque: ne Il Bisonte c’è Alessia Mazzaro, che ha giocato a Scandicci nel 2018/19, mentre dall’altra parte ci sono Britt Herbots, reduce da un’annata a Firenze di cui la seconda metà da capitano, Sara Alberti, bisontina per quattro stagioni, di cui l’ultima da capitano, fra il 2017 e il 2021, Francesca Villani, protagonista con la maglia de Il Bisonte nel 2013/14 (l’anno del doblete promozione in A1-Coppa Italia di A2), e Beatrice Parrocchiale, punto fermo per ben sei anni (dal 2013 al 2019, anche lei eroina del doblete) del club del patron Wanny Di Filippo. I precedenti fra le due società invece si perdono nella notte dei tempi: prendendo come riferimento quelli dalla B1 in su, ovvero dal 2003 a oggi, i confronti diretti sono stati trentatré, con un bilancio di undici successi per Il Bisonte (di cui solo uno in A1, 3-2 a Scandicci il 25 marzo 2017) e ventidue per la Savino Del Bene (di cui diciotto sui diciannove derby giocati nella massima serie).

LE PAROLE DI CARLO PARISI – “Questo derby arriva in un buon momento per entrambe le squadre, anche se ovviamente con obiettivi e ambizioni diverse. Per noi quella di Cuneo è stata una vittoria salutare sotto tutti i punti di vista, sia per i punti in classifica che per aver centrato l’ottavo posto e la qualificazione alla Coppa Italia, ma mi auguro soprattutto che un successo arrivato in questo modo possa dare alla squadra la giusta indicazione di come bisogna stare in campo e affrontare le partite. Spero che le ragazze abbiano finalmente acquisito la fiducia nelle proprie possibilità, di cui spesso parliamo. Certo, la difficoltà della partita con Scandicci è evidente e chiara a tutti, ma noi vorremmo giocarcela a viso aperto, sulla scia di quanto fatto a Cuneo: mi auguro che sarà una partita combattuta e che noi riusciamo a esprimere quello che è il nostro massimo potenziale in questo momento”.

LE AVVERSARIE – La Savino Del Bene Scandicci di coach Massimo Barbolini potrebbe schierarsi con la serba Maja Ognjenović (1984) in palleggio, Ekaterina Antropova (2003) come opposto, Sara Alberti (1993) e la brasiliana Ana Carolina Da Silva ‘Carol’ (1991) al centro, la belga Britt Herbots (1999) e la cinese Zhu Ting (1994) in posto quattro e Beatrice Parrocchiale (1995) nel ruolo di libero.

IN TV – La partita fra Il Bisonte Firenze e Savino Del Bene Scandicci sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport + HD (canale 58 del digitale terrestre), con telecronaca di Marco Fantasia e Giulia Pisani. Il match sarà visibile anche in diretta streaming su Volleyball World Tv, previa sottoscrizione di un abbonamento sul sito www.volleyballworld.tv. Inserendo il codice BISONTEFIRENZE20 ci sarà la possibilità di usufruire del 20% di sconto sull’abbonamento.

ALTRE NEWS

I NOSTRI SPONSOR